Il mod. 770 per il condominio

In numerosi adempimenti fiscali il condominio svolge il ruolo di sostituto d’imposta. Ogni volta che corrisponde compensi in denaro o in natura è tenuto: a versare le relative ritenute d’acconto; a rilasciare la certificazione prevista; a presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta (mod. 770).

L’obbligo di effettuare le ritenute si verifica quando siano effettuati pagamenti soggetti alle ritenute fiscali di legge, come per esempio per:

- i redditi di lavoro dipendente, quali i portieri, gli addetti alle pulizie ecc. (ritenute secondo le aliquote IRPEF);

- i redditi di lavoro autonomo, quali l’amministratore del condominio (ritenuta del 20%) o altri lavoratori autonomi e/o professionisti (anche per prestazioni occasionali) a favore del condominio (ritenuta del 20%);

- le prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi (ritenuta del 4%) effettuate dalle imprese.

Poiché il condominio è sostituto d’imposta, i dati, le ritenute operate e il loro relativo versamento devono essere indicati nella dichiarazione del mod. 770 dell’anno successivo, che va presentato esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato.

Modalità di presentazione

La dichiarazione mod. 770/2011 deve essere presentata esclusivamente per via telematica, e può essere trasmessa direttamente o tramite intermediari abilitati.

Qualora il condominio predisponga la propria dichiarazione 770/2011 e decida di trasmetterla direttamente, senza avvalersi di un intermediario abilitato, deve obbligatoriamente utilizzare:

- il servizio telematico Entratel, qualora la dichiarazione sia presentata per un numero di soggetti superiore a venti;

- il servizio telematico Internet (Fisconline), qualora la dichiarazione sia presentata per un numero di soggetti non superiore a venti.

Nota bene – I servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, Entratel e Fisconline, sono accessibili via Internet all’indirizzo http://telematici.agenziaentrate.gov.it.

Attenzione 

La dichiarazione mod. 770/2011 deve essere presentata esclusivamente per via telematica: pertanto, non è consentita la presentazione tramite banche convenzionate o uffici postali, né i soggetti momentaneamente all’estero possono utilizzare il mezzo della raccomandata (o altro mezzo equivalente).

Il servizio telematico restituisce, immediatamente dopo l’invio, un messaggio che conferma solo l’avvenuta trasmissione del file e, in seguito, fornisce all’utente un’altra comunicazione attestante l’esito dell’elaborazione effettuata sui dati pervenuti, che, in assenza di errori, conferma l’avvenuta presentazione della dichiarazione. Pertanto, soltanto quest’ultima comunicazione costituisce la prova dell’avvenuta presentazione della dichiarazione.

Termini di presentazione

La trasmissione telematica del mod. 770/2011 deve essere effettuata entro il 1° agosto 2011 (in quanto il 31 luglio è festivo).

Struttura del mod. 770

La dichiarazione dei sostituti d’imposta si compone di due parti in relazione ai dati in ciascuna di esse richiesti: mod. 770 semplificato e mod. 770 ordinario.

Il mod. 770 semplificato deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, per comunicare in via telematica all’Agenzia delle entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell’anno 2010 nonché gli altri dati contributivi e assicurativi richiesti. Detto modello contiene i dati relativi alle certificazioni rilasciate ai soggetti cui sono stati corrisposti in tale anno redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, i dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi nonché quelli relativi alle ritenute operate di cui all’art. 25 del D.L. 78/2010, nonché i dati contributivi, previdenziali e assicurativi e quelli relativi all’assistenza fiscale prestata nell’anno 2010 per il periodo d’imposta precedente.

Il mod. 770 ordinario deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell’anno 2010 od operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, nonché i dati riassuntivi relativi alle indennità di esproprio e quelli concernenti i versamenti effettuati, le compensazioni operate e i crediti d’imposta utilizzati.

Nota bene 

Nel frontespizio del mod. 770/2011 bisogna precisare:

a. nel campo relativo alla sede legale i condomini devono indicare il luogo in cui lo stabile è ubicato;

b. la dichiarazione deve essere sottoscritta dall’amministratore in carica, risultante dall’ultimo verbale assembleare al momento della presentazione del modello o in mancanza dal condomino delegato allo scopo;

c. nel mod 770/2011 è stata eliminata la sezione dedicata al domicilio per la notifica degli atti;

d. nel riquadro relativo ai dati identificativi del dichiarante, qualora il condominio sia privo di denominazione, occorre indicare soltanto la dicitura “Condominio”.

Tipo di dichiarazione

a. Dichiarazione correttiva nei termini

Nell’ipotesi in cui il sostituto d’imposta intenda, prima della scadenza del termine di presentazione, rettificare o integrare un mod. 770/2011 semplificato od ordinario precedentemente presentato, deve compilare una nuova dichiarazione, completa di tutte le sue parti, barrando la casella “Correttiva nei termini”.

b. Dichiarazione integrativa

Scaduti i termini di presentazione della dichiarazione, il sostituto d’imposta può rettificare o integrare la stessa presentando una nuova dichiarazione completa di tutte le sue parti, su modello conforme a quello approvato per il periodo d’imposta cui si riferisce la dichiarazione, barrando la casella “Dichiarazione integrativa”.

Frontespizio - Nella prima facciata, l’informativa ai sensi del D.Lgs. 196 del 30.6.2003; 

- nella seconda facciata, i riquadri: tipo di dichiarazione, dati relativi al sostituto;

- nella terza facciata, i riquadri: dati relativi al rappresentante firmatario della dichiarazione, redazione della dichiarazione, firma della dichiarazione, impegno alla presentazione telematica e visto di conformità.

Comunicazioni dati certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale Le comunicazioni contengono i dati fiscali, contributivi e assicurativi relativi ai redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati e l’assistenza fiscale e sono così suddivise: PARTE A – Dati relativi al dipendente, pensionato o altro percettore delle somme; PARTE B – Dati fi scali; PARTE C – Dati previdenziali, assistenziali e assicurativi; PARTE D – Dati relativi all’assistenza fiscale prestata nel 2010, per il periodo d’imposta 2009.
Comunicazioni dati certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi Le comunicazioni contengono i dati relativi ai redditi di lavoro autonomo, provvigioni inerenti a rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione, di rappresentanza di commercio, di procacciamento di affari, nonché provvigioni derivanti da vendita a domicilio e redditi diversi.
Prospetto SS Il prospetto contiene i dati riassuntivi relativi a quelli riportati nelle comunicazioni del modello di dichiarazione.
Prospetto ST Il prospetto contiene i dati relativi alle ritenute alla fonte operate, alle trattenute di addizionali regionale all’IRPEF alle trattenute per assistenza fiscale e ad alcune imposte sostitutive.
Prospetto SV Il prospetto contiene i dati relativi alle trattenute di addizionali comunali all’IRPEF e alle trattenute per assistenza fiscale.
Prospetto SX Il prospetto deve essere redatto per riepilogare i crediti nonché i dati relativi alle compensazioni effettuate ai sensi del D.P.R. 445/1997 e ai sensi dell’art. 17 del D.Lgs. 241/1997.
Prospetto SY Il prospetto deve essere redatto per riepilogare i dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi non-ché quelli relativi alle ritenute operate di cui all’art. 25 del D.L. 78/2010.

Presupposto per poter presentare la dichiarazione integrativa è che sia stata validamente presentata la dichiarazione originaria. In proposito si precisa che sono considerate valide anche le dichiarazioni presentate entro novanta giorni dal termine di scadenza, fatta salva l’applicazione delle sanzioni.

Casi particolari

Chi deve predisporre il mod. 770 qualora non esista un amministratore di condominio?

In questo caso, il mod. 770 può essere presentato da un qualunque condomino, citando il codice fiscale del condominio stesso. Sarà il condomino, quindi, ad applicare le ritenute alla fonte ed effettuarne i relativi versamenti.

Sempre il condomino dovrà presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta sia per le ritenute effettuare sia per i contributi ed eventuali premi assicurativi.

Cosa succede se in un anno si sono avvicendati due amministratori di condominio: è possibile che ciascuno presenti un mod. 770 relativo ai percipienti da esso pagati, inoltrando quindi il condominio due 770 relativi al medesimo anno d’imposta?

Tanto l’obbligo di effettuare la ritenuta, quanto gli obblighi di presentazione della dichiarazione dei sostituti di imposta e di certificazione delle ritenute effettuate gravano sul condominio in quanto tale e devono essere adempiuti dall’amministratore di condominio in carica pro tempore. È evidente che il mod. 770 si riferisce al condominio (che è il soggetto dichiarante) mentre l’amministratore è il rappresentante firmatario della dichiarazione. Pertanto, il modello non può che essere unico e va presentato dall’amministratore in carica, risultante dall’ultimo verbale approvato.

Fonte: immobili24

About these ads

Lascia un commento

Archiviato in Condominio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...